Parafrasando la pubblicità di qualche anno fa di una compagnia telefonica, Windows 10 Mobile doveva essere nelle intenzioni di Microsoft “il futuro che non c’era”. E, aggiungiamo noi, che mai ci sarà.

Le parole di Bill Gates a fine settembre avevano fatto presagire già qualcosa: il fondatore di Microsoft aveva dichiarato con una naturalezza stupefacente di utilizzare ormai da tempo un dispositivo dotato di sistema operativo Android. E si sa, Bill Gates non è uno che parla a vanvera. Infatti, solo pochi giorni dopo, è stato lo stesso Joe Belfiore, Top Manager della casa di Redmond, ad annunciare via Twitter al mondo intero che funzioni e dispositivi pensati per questo software non sono più un «focus» per l’azienda. Un modo gentile ed educato per dire che, a parte piccoli aggiornamenti per la sicurezza, nei prossimi anni non saranno rilasciate altre funzioni o altre versioni del sistema operativo.

 

Nonostante i grandi investimenti fatti negli anni passati,il sistema operativo non ha mai avuto successo. Belfiore, sui social, ha inoltre ammesso di essere oramai passato ad Android e ha anticipato che Microsoft fornirà gli strumenti necessari per chi volesse trasferire i propri dati da Windows Phone ad Android o iOS. Insomma, la pensione per Windows 10 Mobile si avvicina a grandi passi. E non potrebbe essere diversamente, visto che la quota di mercato di Windows Mobile a livello globale non arriva all 1%. Gli sviluppatori di app su questa piattaforma sono troppo pochi, ed anche questo non stupisce, in un mondo dominato da Android con l’86% del mercato seguito da Apple con il 13,6%.

Che ne sarà delle certificazioni per lo sviluppo mobile di Windows 10? Ai posteri l’ardua sentenza! In ogni caso non mancheremo di pubblicare gli aggiornamenti sulla questione, visto le possibili novità che questa scelta della casa di Redmond potrebbe portare anche per quel che riguarda lo sviluppo di App altre piattaforme.

Sicuramente Microsoft continuerà a sviluppare le sue applicazioni per altri sistemi operativi: Office è stato un successo, per esempio. Del browser Edge si parla già da tempo. Però un pensiero mi toglie il sonno: ve lo immaginate Internet Explorer per Android? Aiuto…

Share This